Principessa Piccolina

principessapiccola

 

Dal libro di Ulf Stark  tradotto e adattato da Pino Costalunga 

“Principessa Piccolina” – edito da edizioni Raffaello/ Le Pepite

Narrazione con Pino Costalunga

“Perché la Piccola Principessa dalla voce soave e melodiosa canta canzoni così belle e tristi ? Perché lei non è come tutti gli altri bambini, così almeno dicono il Re e la Regina. Chissà se la pensa così anche il simpatico Principe che, passando un giorno di là, sente il suo dolcissimo canto… Un racconto che affronta in maniera poetica e divertente i temi della diversità e dell’affettività. Ulf Stark, il grande scrittore svedese, nella sua prima visita a Vicenza, rimasto affascinato dalla bellissima leggenda della principessa Jana di Villa ai Nani, una elegante dimora settecentesca situata sulle verdi colline che circondano la città, ha voluto reinterpretarla e riscriverla. Pino Costalunga, che allora gliela aveva raccontata, ne ha curato la traduzione dallo svedese e l’adattamento che la Casa Editrice Raffaello ha pubblicato nella collana “Le Pepite”. Su questa versione Pino  pure  ha curato la narrazione spettacolo destinata ai bambini, che farà aiutandosi con piccoli oggetti e  figure.