La lunga notte del dottor Galvan

Lettura di Oreste Sabadin.
Destinatari: giovani e adulti
Durata: un’ora circa
Giovane medico del pronto soccorso, Gerard Galvan racconta una folle notte di molti anni prima, quando fra crisi di asma e arti spappolati era stato finalmente notato un uomo seduto su una sedia che ripeteva: “Non mi sento tanto bene”. Il malato passa da tutti gli specialisti, convocati d’urgenza a risolvere uno dopo l’altro crisi acute di ogni genere: dall’occlusione intestinale all’esplosione della vescica, all’attacco epilettico. Rimasto accanto al suo letto, Galvan si addormenta e al mattino il malato non c’è più. È morto? È sparito? Dove è stato portato? Galvan non sa neppure come si chiama. Nessuno lo sa. Ma il paziente riappare e le cose che dirà e farà saranno per il buon Galvan la fine di un sogno.

Il lettore è equipaggiato con amplificazione adatta a piccoli spazi al chiuso e all’aperto.

Per costi e ulteriori informazioni:
ors@orestesabadin.it340 4093365
www.orestesabadin.it