C’era una volta… l’arte di raccontar storie

a cura di Maga Camaja

corso di formazione per genitori, educatori e curiosi

Leggere significa non solo accrescere il proprio vocabolario e favorire lo sviluppo dell’intelligenza, ma è come aprire uno scrigno magico dove le parole lette nascondono un po’ di noi stessi, ci ritroviamo all’improvviso catapultati nelle gesta eroiche di valorosi avventurieri, nella disperazione di eventi catastrofici,  nelle lacrime degli innocenti, nell’amore fra principi e principesse, nell’amicizia fra personaggi fantastici…

Una delle metodologie più efficaci per realizzare tale intento, e quindi portare i bambini in Biblioteca, è quella della lettura animata, del racconto recitato, narrato o rappresentato attraverso oggetti, parole, teatralità e pupazzi. Il fascino del contastorie risale a tempi antichissimi ed è tuttora vivo e presente e questo perché ogni fiaba, ogni leggenda, che parli di vittorie o di sconfitte, di amore o di guerra, parla sempre un po’ di noi; ogni storia trasmette emozioni e fa nascere sentimenti in chi la legge o la ascolta.

L’idea è di formare un gruppo di genitori e nonni in grado di appropriarsi di alcune tecniche narrative e consentire loro di poter leggere in Biblioteca ai propri e ad altri bambini e di creare così un ponte affettivo tra bambino e libro.

Grazie a questi strumenti i genitori e i nonni diventeranno i “nuovi lettori” di cui la Biblioteca potrà avvalersi periodicamente per raccontare le fiabe ai bambini.